Nome:

Stefano Goller

Porzioni:

Ingredienti:

  1. Patate cotte e passate gr. 200 (rotolo)
  2. Burro a pomata gr. 150 (rotolo)
  3. Tuorli Nr. 6 (rotolo)
  4. Albumi Nr. 6 (rotolo)
  5. Farina bianca gr. 120 (rotolo)
  6. Panna liquida gr. 100 (rotolo)
  7. Sale fino gr. 1 (rotolo)
  8. Ortiche gr. 200 (ripieno)
  9. Formaggio fresco di malga gr. 450 (ripieno)
  10. Speck croccante gr. 80 (ripieno)
  11. Passata di pomodoro confit gr. 500 (altro)
  12. Trentingrana gr. 100 (altro)
  13. Burro gr. 40 (altro)

Preparazione:

Lavorare il burro a pomata e una volta che il burro risulterà spumoso aggiungervi una alla volta i tuorli, poi aggiungervi la panna liquida, le patate passate fredde e il sale.
A parte montare gli albumi con un pizzico di sale e alla fine incorporarvi la farina bianca setacciata e l’altro impasto fatto in precedenza.
In una placca posizionarvi un silpat e versare la massa fatta in precedenza creando uno spessore omogeneo di circa mezzo centimetro e infornare a forno preriscaldato a 180 gradi per circa 10/12 minuti.
Appena sformato spalmarvi il ripieno fatto in precedenza e chiudere con l’aiuto di una carta da forno pressando così da dare la forma. Lasciare riposare per almeno una decina di minuti in frigorifero prima di tagliare il rotolo, dopo di che posizionare in placca imburrata e cospargere sopra le fette di rotolo del Trentingrana e del burro sciolto, gratinare in forno l’arrotolato, servire con la passata di pomodoro confit.

Note: