Chef:

Giuseppe Ceci

Porzioni:

6

  • Senza glutine
  • Ingredienti:

    1. 3 Uova
    2. Farina Schar per pasta 260gr
    3. olio extravergine d'oliva qb
    4. Ricotta 250gr
    5. Parmigiano grattugiato 50gr
    6. 1 Uovo
    7. sale, pepe bianco, scorza arancio grattugiata
    8. 1 Petto d'anatra
    9. 1 Cipolla
    10. 1 Carota
    11. 1 gambo di sedano
    12. 1 bicchiere di vino rosso di buon corpo (a piacere usare vino bianco)
    13. 4/5 cucchiai di concentrato di pomodoro
    14. olio extravergine di oliva, sale e pepe macinato al momento, prezzemolo fresco, qualche bacca di ginepro o foglia di alloro qb

    Preparazione:

    Per prima cosa preparare il ragù. Ridurre il petto a cubetti eliminando la pelle. Se invece si usa un'anatra intera ricavare circa 300/400 gr. di polpa a tocchetti e a piccoli pezzi il resto, tenete le ossa.


    Pulire, lavare le verdure e tritarle. Farle rosolare con un po' di olio d'oliva, unire l'anatra (polpa e ossi se si è usata l'anatra intera), fare dorare, bagnare con il vino e fare sfumare. Quando sarà evaporato aggiungere il concentrato di pomodoro diluito in un bicchiere di acqua calda. Aggiustare di sale e pepe, unire 2/3 bacche di ginepro e cuocere per circa un'ora. Se serve aggiungere un po' d'acqua calda in cottura.
    Fare la fontana con la farina, porre al centro le uova e impastare fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. (se necessario aggiungere un cucchiaio di acqua). Fare riposare l'impasto coperto per un po' di tempo.
    Nel frattempo preparare l'impasto mescolando insieme tutti gli ingredienti e aggiustando di sale e pepe.
    Tirare la sfoglia non troppo sottile e ricavare dei rettangoli di cm.6 x 3 circa. Porre nel centro una pallina della farcia, richiudere a forma di tortelloni.
    Cuocere in abbondante acqua bollente e servire con il ragù d'anatra.